FLO (Floriana Cangiano) è una delle personalità più eclettiche e versatili tra le nuove leve del panorama musicale italiano.

Laureata in Canto con il massimo dei voti al Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli è cantautrice e attrice di teatro.

Negli anni ha inciso e condiviso il palco con Daniele Sepe, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Elena Ledda, Lino Cannavacciuolo e Vincenzo Zitello.

In teatro è stata protagonista di spettacoli musicali e di prosa, diretta da registi come Alfredo Arias, Mimmo Borrelli, Davide Iodice, Claudio Di Palma, Sarasole Notarbartolo, Claudio Mattone e Gino Landi.

Nel 2014 esce in Italia e in tutta Europa il suo primo disco “D’Amore e di altre cose irreversibili” che, accolto con grande entusiasmo dalla critica e dal pubblico, otterrà alcuni tra i più importanti riconoscimenti italiani ( Premio Musicultura 2014, Premio “Radio Rai 1” per la migliore musica a Musicultura 2014, Premio Assoluto Andrea Parodi 2014, Migliore musica al Premio Parodi 2014, Miglior Arrangiamento al Premio Parodi 2014).

A due anni di distanza dal bellissimo esordio, incide “IL MESE DEL ROSARIO” ( Miglior testo al premio Bianca d’Aponte 2014 e Premio Musicultura 2015); un disco viscerale ed autentico che la consacra tra le più raffinate ed originali cantautrici della nuova scena Europea.

I suoi concerti sono un miscuglio ritmico e coinvolgente, in cui si innestano distensioni melodiche, improvvisazioni strumentali e il racconto magnetico della prospettiva femminile, talvolta gentile, talvolta selvaggia, ma sempre misteriosa ed urgente.

Sul palco con lei il chitarrista Marcello Giannini, il violoncellista Marco di Palo e il percussionista Michele Maione.